Maggio 5, 2020

“Fototeca Tifernate On Line di Città di Castello”, la collezione digitale che racconta la storia di una comunità

Archivi di Valore ha portato a termine la realizzazione della collezione digitale “Fototeca Tifernate On Line di Città di Castello”. La Fototeca Tifernate on line viene costituita nel 2001, con il sostegno del Comune, del Lions Club, della Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello e dell’Opera Pia “Officina Operaia G.O. Bufalini”. L’ingente patrimonio fotografico, composto da oltre 20.000 immagini, proviene soprattutto da collezioni private e dallo Studio Fotografico G. Tacchini.

Tutto nasce dunque da privati che uniscono le loro collezioni e le donano al comune. Da qui parte l’esigenza di condividerle, essendo un imprescindibile strumento di conservazione e di valorizzazione della memoria storica locale.

La Direzione generale biblioteche e istituti culturali (DGBIC) del Ministero per i beni e le attività culturali (MIBAC) ha sviluppato progetti finalizzati alla conoscenza, valorizzazione e fruizione nel web del patrimonio culturale digitalizzato e conservato presso biblioteche e istituzioni culturali italiane. Attraverso il portale Internet Culturale, diretto dall’Istituto centrale per il catalogo unico (ICCU), si è creato un accesso al patrimonio delle biblioteche italiane attraverso le loro collezioni digitali.

 

 

Archivi di Valore è stato l’anello di congiunzione tra queste due realtà, ha preso in carico l’Archivio Tifernate, lo ha digitalizzato e ha creato metadati descrittivi, amministrativi e gestionali seguendo le linee guida dello standard MAG dell’ICCU.

Nell’ambito di progetti di digitalizzazione, digitalizzare non significa solo scansionare i documenti, ma si intende anche definire i metadati associati agli oggetti che costituiscono una collezione digitale. Quest’ultimo aspetto è il discrimine tra progetti orientati alla mera produzione di dati e quelli che tendono all’erogazione di servizi alla collettività.

Archivi di Valore ha realizzato i MAG della “Fototeca Tifernate On Line di Città di Castello” rendendo più affidabile e sicura l’informazione digitale, in quanto alla base dei MAG sta proprio la documentazione delle modalità di generazione, d’immissione, d’archiviazione e di manutenzione degli oggetti digitali nel sistema di gestione dell’archivio digitale. Lavoro complesso che fa da ponte tra l’attività degli archivisti e il lavoro dei programmatori, mondi che, solitamente, non si parlano ma che hanno bisogno di un interprete per comprendersi.

Archivi di Valore ha svolto questo incarico collegando mondi lontani, creando una struttura che unisce passato e futuro.

Salvaguardare. Custodire. Diffondere. Valorizzare.

Questa è la mission di Archivi di Valore. I pilastri su cui i nostri esperti si formano e in cui credono. Divisione aziendale di Record Data S.r.l., Archivi di Valore si impegna nella salvaguardia di opere che possono così essere preservate nel tempo e conosciute anche dalle audience più remote.

Contattaci

Ultime da non perdere

Il Catalogo Federici: un tesoro da preservare

Il Catalogo Federici fu composto nel 1730 dai padri del convento di San Filippo Neri di Fano e contiene le informazioni catalografiche del nucleo di libri originario della biblioteca Federiciana, frutto di una donazione dell’Abate Domenico Federici.

Almanacco Barbanera “Memoria del Mondo” Unesco

L’almanacco Barbanera – una pubblicazione editoriale a cadenza annuale che accompagna la vita degli italiani sin dalla seconda metà del XVIII secolo – è oramai conosciuto a livello non solo nazionale ma anche internazionale. Fedele alla…

Il Monastero di Fonte Avellana ospita Dante

Il celebre poeta Dante Alighieri ne ha parlato nel suo poema di eterna fama mondiale. Nella Commedia si parla infatti di un solitario eremo alle pendici del monte Catria riservato al culto di Dio: il Monastero di Fonte Avellana. Fondato…

Seguici sui nostri canali ufficiali

Vuoi saperne di più? Lasciaci la tua email.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + undici =