Digitalizzazione dei libri antichi conservati presso la Biblioteca statale di Macerata.

Committenza

Biblioteca statale di Macerata

Luogo

Macerata (MC)

Anno

2020

DESCRIZIONE

 

La Biblioteca statale di Macerata ha affidato ad Archivi di Valore la digitalizzazione di oltre 100 libri antichi, tutti i volumi sono risalenti ai secoli XVI-XIX.

Il progetto ha previsto le seguenti attività:

  • scansione ottica
  • indicizzazione delle immagini ottenute
  • realizzazione del PDF OCR embedded
  • predisposizione e consegna del prodotto finale

Il lavoro è stato svolto nella sede di Archivi di Valore, a Fano in provincia di Pesaro e Urbino, dove il team di Archivi di Valore si è occupato dell’acquisizione digitale rispettando i seguenti parametri: TIFF 6.0 non compresso ad alta risoluzione, 600 dpi ottici, profondità di colore di 24 bit RGB per formato inferiore o uguale ad A4; con una risoluzione di 400 dpi ottici, profondità di colore di 24 bit RGB per formato superiore ad A4. Tale digitalizzazione è destinata alla conservazione fuori linea e come copia di sicurezza (master). Dai TIFF sono stati prodotti file JPG a 150 dpi ottici e PDF con OCR embedded.

Contestualmente all’acquisizione delle immagini, i professionisti di Archivi di Valore hanno compilato, per ciascun fascicolo, un file XML. I metadati di Internet culturale sono scritti in base allo standard Schema MAG, versione 2.01 dell’ICCU – Istituto Centrale del Catalogo Unico.

I dati bibliografici delle risorse sono stati catturati dai tracciati Unimarc e TEI provenienti dai sistemi di catalogazione curati dall’ICCU.

Anche per la creazione della struttura del file system si sono rispettate le direttive dell’ICCU e il prodotto finale è stato consegnato su hard disk in duplice copia (master e slave).

SERVIZI

DIGITALIZZAZIONE

INDICIZZAZIONE

METADATAZIONE

Vuoi saperne di più? Lasciaci la tua email.